Jive

Velocità: 44 Battute al minuto

La storia del Jive risale agli anni Trenta, un'epoca di forte recessione economica ma di grande sviluppo per il ballo; le orchestre statunitensi di musica da ballo erano in forte competizione tra di loro e tutte alla ricer­ca di motivi con i quali distinguersi dalle altre. Il direttore di una di queste, Benny Goodman, effettuò degli esperimenti con il tempo di musica del Fox Trot; egli cambiò gli accenti spostandoli dal primo e dal terzo batti­to rispettivamente al secondo e al quarto, ottenendo il ritmo della musica "Swing".

I ballerini adattarono a que­sta nuova composizione nuovi passi e nuove figure, ispirandosi al "Lindy Hop", prima versione del "Rock and Roll". Alcuni anni dopo i soldati americani e canadesi diffusero lo "Swing" durante la seconda guerra mondiale nelle varie nazioni dove combatterono. In Francia questo nuovo ballo venne chiamato "Be-Bop", in Germania "Blues Boogie", in Italia "Boogie Woogie" e in Inghilterra "Jive". Il Jive é decisamente la versione raffinata dello "Swing" e viene usata nelle competizioni di ballo nella disciplina delle danze latino-americane con il Samba, il Cha Cha Cha, la Rumba e il Paso Doble.

Newsletter

Banner


Tutti i contenuti pubblicitari di questo Sito ... sono indirizzati esclusivamente ai Soci A.S.D. Ballaora e ai Tesserati FIDS
A.S.D. BALLAORA
Via D. Alighieri, 17 - 35010 VIGODARZERE (PD)
393.9914717
info@ballaora.it
P.IVA 04315660284
COD. FISC. 92194140288

© A.S.D. BALLAORA
Realizzato da Alessandro Gigliarano